william hill

Il boom dei Casino nel web

 Un'introduzione in breve

 

Che quello degli italiani fosse un popolo di grandi giocatori, ciò è storicamente provato.
Da sempre, ogni forma di gioco d’azzardo ha attratto il giocatore italiano, il quale ha insita nel dna la voglia di provare il brivido della scommessa che può dare la possibilità di ottenere dei premi in denaro di notevole valore.

 

Pertanto, non c’è da meravigliarsi se, da quando sono stati legalizzati nel nostro paese i casinò online, vi è stato un vero e proprio boom della domanda dei suoi servizi di gioco.
Nei prossimi paragrafi cureremo tutti gli aspetti più rilevanti, che girano attorno al mondo del gambling online, al fine di individuare tutte le implicazioni che scaturiscono tale fenomeno.

 


Alcuni dati della crescita


Dati Statistici CasinòIl nostro paese è stato invaso dalla crisi economica in tutti, o quasi, i settori cruciali dell’economia interna. Il settore del gambling online, da quando è stato legalizzato, si è contraddistinto per un incremento del proprio fatturato che, nel tempo, è cresciuto in modo costante. 
Secondo i dati di mercato raccolti nel corso di indagini svolte su campo, il volume di affari che si registra, ogni anno, nell’ambito del comparto “gambling online”, cresce di circa il 10%.

 

Sono davvero tanti i servizi di gioco offerti che contribuiscono all’incremento della domanda da parte degli utenti. 
Partendo dai cosiddetti “classici del casinò”, bisogna dire che la Roulette online, presentata nelle sue molteplici versioni, viene ancora apprezzata tantissimo per il suo grande fascino che esercita sul giocatore. Inoltre, questo gioco, disponibile anche nell’ambito del casinò live, viene molto apprezzato e praticato alla stregua del Blackjack su internet e del Baccarat online.

Inoltre, non bisogna dimenticare che anche un grande contribuito al fatturato annuo dei casinò in internet stanno conferendo anche le varianti di gioco, come il Poker Texas Hold’em, il Caribbean Poker, lo Stud Poker, veri colossi delle piattaforme per il poker online.

Chiaramente, al momento, a farla da padrone vi sono le Slot machine online (leggi sezione dedicata alle slot) che, in assoluto, vengono considerati i giochi più praticati da quando sono stati immessi in modalità con soldi veri sul mercato del gambling online. Per dare l’idea dell’importanza di tali forme di intrattenimento, basti pensare che rispetto al trimestre 2012, quello di quest’anno ha registrato un incremento pari al 30%, dovuto proprio al contributo apportato dalle macchinette più amate del mondo!

La cosa che sorprende, però, è che in Italia si registra l’1% del traffico generato sul  mercato del gioco d’azzardo online di dimensioni mondiali. Nel resto del mondo, infatti,  solo il 22% di utenti gioca al gambling online. Il dato italiano, chiaramente, non è cosa di poco conto.


Il dato diventa ancora più sorprendente se si considera che il nostro paese, se confrontato con altre realtà europee, risulta essere molto indietro per quanto riguarda l’utilizzo di strumenti tecnologici e che fanno parte del mondo dell’informatica.

 Infatti, secondo un’indagine ad hoc, circa il 38% degli italiani, appartenenti  a fasce di età comprese tra i 15 e i 75 anni non hanno mai utilizzato il PC e non hanno mai navigato sulla rete. 

Da questo quadro, di certo non confortante, esce fuori anche un dato ben preciso che riguarda il futuro di un paese che sta divenendo sempre più vecchio a causa delle poche nascite e dell’invecchiamento della popolazione.

Altra cosa che sorprende è che il gambling online, in un paese come l’Italia, dove lo stato investe pochissimo in sviluppo e ricerca e dove vi sono infrastrutture inerenti la rete nettamente inferiori e sottosviluppate rispetto a quelle di altre superpotenze, riesce a raggiungere dei straordinari risultati sul piano della redditività.

Come giustificare i risultati straordinari del comparto gioco online se neanche vi sono i presupposti per fare progredire la tecnologia nel nostro paese?  Ci chiediamo questo perché di certo non è facile riuscire ad incrementare di circa 12 miliardi il fatturato da un anno all’altro, come è avvenuto nel nostro paese tra il 2011 e il 2012.

 

 

I possibili fattori di un successo imprevedibile

 

boom casinoSecondo buona parte dell’opinione pubblica, l’aumento del ricorso al gioco d’azzardo online è provocato dalla grave crisi e dalla disoccupazione. La gente, sempre più disperata, ricorre al gioco per ottenere un guadagno che il lavoro non è in grado di dare, visto che non c’è. A nostro avviso, questa potrebbe essere la fotografia di una parte della realtà. Di certo, non di tutta.

Sarebbe troppo riduttivo spiegare il boom del gioco d’azzardo online individuando nella disperazione della gente la sua determinante principale. Considerati i numeri che si registrano, deve esserci per forza dell’altro.

Molti non dicono, per esempio, che già la gente giocava nei casinò illegali, prima della comparsa delle piattaforme per il gambling online. Il ricorso al gambling legale è stato incentivato anche dal livello di sicurezza che le norme assai rigide che regolano l’intero comparto sono state fissate al fine di tutelare gli interessi dei giocatori.

 

Pertanto, chi già giocava su altri siti web dei casinò illegali, adesso, sia per la sicurezza che per  l’affidabilità dei casinò online Aams oltre che per i servizi di gioco esaurienti sul piano qualitativo e su quello quantitativo e le promozioni piuttosto allettanti, preferiscono il gambling online targato Aams.

Sono state sollevate non poche polemiche sul fatto di mandare in onda spot pubblicitari in tv durante le ore della cosiddetta fascia protetta, in cui i minori sono possono recepire tali messaggi. Sappiamo bene che la pubblicità, come diceva qualcuno, è l’anima del commercio.  Chiaramente bisogna saperne fare un buon uso. 

Non sappiamo quanto abbia inciso la propaganda attraverso i mass media (compreso internet) sull’aumento della domanda di mercato.  Ma anch’essa, senza dubbio, ha dato il suo contributo, in quanto oltre all’input lanciato dallo spot pubblicitario, vi è anche una forte documentazione offerta dalla stampa specializzata che informa gli utenti su come meglio sfruttare i servizi di gioco, evitando spiacevoli eventi di qualunque tipo. Nel prossimo paragrafo al fine di rivelare l’identità del giocatore medio proveremo a mettere in evidenza i tratti tipici che fuoriescono da un’indagine ad hoc svolta dagli addetti ai lavori qualche mese fa.

 

 

Ma chi è il giocatore medio?


Netbet Casinò, non tanto tempo fa, ha condotto delle indagini, al fine di individuare il profilo del giocatore medio che periodicamente interagisce nell’ambito delle piattaforme per il gambling online con licenza  Aams. A tale ricerca svolta su campione, ha preso parte anche LivePartners che utilizza il Software della ISoftBet.


I giocatori più incalliti, secondo il quadro che è stato ricostruito, sono coloro i quali appartengono ad una fascia di età intorno ai 35 anni. 

Buona parte di questi giocatori sono in possesso di un titolo di studio di livello medio - alto (una notevole percentuale con almeno una laurea) e che svolge delle professioni in qualità di liberi professionisti o lavoratori autonomi assumendo dei ruoli di rilievo nella tessuto socioeconomico del paese.

 

Da questo primo esame, rimarrà delusa quella parte dell’opinione pubblica fermamente convinta che il gioco d’azzardo online sia solamente un’illusoria ancora di salvataggio, per persone povere che non sanno come tirare a campare.

Il giocatore medio sa essere anche molto razionale, nel momento in cui deve stabilire la mole di risorse che si può permettere di destinare al gioco. In media, tale valore si aggira intorno ai 50 euro mensili.
Il gioco d’azzardo online, non viene mai visto come un’attività che possa arrecare delle entrate extra, ma solamente un momento di svago, un hobby e nient’altro.

Quasi l’80% degli intervistati, inoltre, difficilmente cambiano un sito web se ritengono sia al 100% affidabile e sicuro. Altri utenti, invece, selezionano i siti web dei casinò online per via delle promozioni con cui vengono erogati dei bonus da impiegare per incrementare le possibilità di divertirsi.

 

In tutto il territorio nazionale si fa domanda dei servizi di gioco offerti dai casinò online senza creare delle sproporzioni marcate tra le diverse aree del nostro paese. In ogni grande città, invece, si hanno delle specifiche preferenze verso una determinata tipologia di giochi. Ad esempio, a Milano si gioca maggiormente alla Roulette online e varianti di gioco, a Napoli si preferiscono le Slot machine, a Roma vi è una simpatia abbastanza evidente verso il Poker online.

 

Per quanto concerne la spesa, bisogna dire che la regione dove i casinò online ultimamente fatturano di più è la Campania, dove si registra il 13% del fatturato nazionale. A secondo posto di questa ideale graduatoria vi è la Lombardia con il 12,7%.
Al terzo posto si attesta il Lazio con il 12,15% e al quarto la Sicilia con il 10,2%.

 

Infine, bisogna dire che la passione al gioco d’azzardo online non riguarda, come facilmente si può immaginare, solo gli uomini.
Infatti, secondo dei sondaggi fatti negli ultimi tempi, sembra che anche il gentil sesso si sia fatto prendere dalla passione.
In particolar modo, l’attenzione delle giocatrici si sposta verso il gioco del poker online. 

 

Secondo  un’indagine condotta dai responsabili di NetbetPoker, sono aumentate notevolmente le registrazione all’interno delle piattaforme per il poker online le iscrizioni da parte delle donne. I risultati ottenuti sia nel gioco cash che in quello che svolge nei tornei è piuttosto soddisfacente, in quanto aumentano anche le vincite conseguite dalle giocatrici.

 

La donna che gioca al poker online fa parte della fascia di età compresa tra i 24 e i 45 anni. 

Il gioco viene praticato solamente nel tempo libero e per divertirsi, senza mai esagerare, in quanto ogni scommessa viene ponderata in modo attento prima di essere effettuata. Sarà questo il motivo di maggiore riuscita nel gioco rispetto agli uomini?

©2017-Diritti Riservati